I parchi in Italia sono spesso abbandonati e le persone tendono a non approfittarne, anche se ce ne sono molti. Raramente I parchi vengono valorizzati come importante risorsa per la qualità della vita dei cittadini. Posti bellissimi sono totalmente trascurati e, in alcuni casi, sono pieni di gente poco raccomandabile.

Questo è uno dei motivi che portò Giorgio Cambiano, insegnante ed ingegnere di Palermo, ad innamorarsi della formula di parkrun nel 2014. Senza pensarci troppo, Giorgio incontrò a Londra il fondatore di parkrun Paul Sinton-Hewitt e fu incaricato di portare l’evento in Italia.

parkrun è un evento di corsa gratuito organizzato da volontari tutti i sabati nelle stesse località in giro per il mondo. Ti registri una sola volta e poi sabato vai per correre 5km. Non importa quanto sei veloce: la cosa importante è partecipare e condividere.

Gli eventi sono organizzati in parchi, spiagge o lungomare e sono sempre lunghi 5km, perché è una distanza che tutti riescono a completare. I concetti fondanti sono l’inclusione di chiunque voglia partecipare e il benessere delle persone. parkrun si prefigge lo scopo di formare delle comunità e delle grandi famiglie intorno all’unificante passione per la corsa a tutti i livelli. Un’infrastruttura informatica processa i tempi e il numero di partecipazioni, così ci sono sempre delle classifiche aggiornate sul sito.

parkrun partì nel 2004 e continua a crescere da allora. A dicembre 2017 risultavano più di 3 milioni di persone registrate in tutto il mondo e più di 1.000 eventi settimanali organizzati in 14 paesi. La diffusione internazionale rende internazionali anche i singoli eventi, perché i parkrunners in giro per il mondo fanno sempre un salto agli eventi locali quando si trovano all’estero.

Giorgio è un appassionatissimo runner, avendo corso oltre 100 maratone, molti ultratrail, tra cui il famoso Tor des Geants di 330km. Con il suo trascinante entusiasmo, Giorgio portò parkrun nella propria città, Palermo, dove ora si tengono due eventi a Parco della Favorita e a Parco Uditore. parkrun è un caso di successo per la popolazione di Palermo: la spinta dal basso delle persone ha incredibilmente valorizzato due parchi riportandoli ad essere una risorsa di tutti.

Dopo l’esperienza di Palermo, parkrun è diventato virale in Italia, aprendo a Rimini al Parco Marecchia e a Milano al Parco Nord. A brevissimo ci saranno nuovi eventi a Treviso e a Roma. Non è una novità che il territorio italiano è bellissimo e la gente è sempre accogliente: questa formula è destinata al successo!

Registrati su https://www.parkrun.it/register/ e vai a correre sabato prossimo! Puoi trovare tutte le informazioni sugli eventi italiani anche sulla App Movimentore.

Nessun evento nella tua città? Mettiti in contatto con Giorgio o proponi un tuo evento a questo link (http://www.parkrun.com/about/start-your-own-event/) e diffondi la tua passione per la corsa.

©Movimentore All rights reserved.